Sintesi del progetto

                              

Sintesi del progetto


Farmaco orfano per la cheratite da Acanthamoeba (ODAK)

ODAK è un progetto di ricerca per lo sviluppo del farmaco orfano poliesametilene biguanide (PHMB),  noto anche come poliesanide, finalizzato a fornire  una soluzione sicura ed efficace per il trattamento della cheratite da Acanthamoeba. Si tratta di un'infezione oculare causata da Acanthamoeba, un microorganismo che vive liberamente in aria, terreno e acqua Questo microrganismo può infettare gli occhi, spesso in persone che utilizzano lenti a contatto, specialmente se non si presta un'adeguata attenzione alla igiene oculare.

In assenza di cura questa malattia oculare debilitante causa ai pazienti forti dolori, perdita di visione ed infine enucleazione dell'occhio.  Al momento non esiste un farmaco ufficialmente approvato per il trattamento di questa rara infezione. Per migliorare questa negativa situazione e fornire un trattamento farmacologico efficace ed approvato dagli enti regolatori europei, il progetto ODAK ha ricevuto fondi dal settimo programma quadro (FP7) sotto l’egida della Commissione Europea.

Il progetto ODAK prevede lo svolgimento di attività  scientifiche, a partire da esperimenti di laboratorio fino a studi clinici così da  acquisire le  prove scientifiche necessarie a promuovere lo sviluppo del primo farmaco per il trattamento della cheratite da Acanthamoeba.

Lo sviluppo di PHMB  sarà portato alla conoscenza dei  medici e dei  servizi sanitari interessati ad un miglioramento dell’attuale terapia per il trattamento della cheratite da Acanthamoeba.

Il nostro programma di ricerca prevede di identificare e saggiare  nuove formuazioni di PHMB per trovare la terapia farmacologica più efficace per trattare i pazienti con cheratite da Acanthamoeba.

 Sono cinque i workpackage  che si occupano degli aspetti tecnici di ricerca e sviluppo del progetto

WP1 -Tecnologia farmaceutica: Il WP1 svolgerà ricerche per  produrre nuove formulazioni PHMB stabili da utilizzare in studi non clinici. Gli studi di stabilità a 24 mesi delle formulazioni  forniranno dati utili  per la pre-selezione di specifiche formulazioni su cui avviare la sperimentazione farmaco-tossicologica . I processi per la preparazione delle migliori formulazioni   verranno trasferite allo stabilimento produttivo di Moorfields Pharmaceuticals per la preparazione di lotti pilota.

WP2 - Studi non clinici: Gli studi non clinici di laboratorio   verranno avviati in una fase precoce del progetto. Questi studi dovranno identificare le più sicure ed efficaci formulazioni  tra le diverse preparate e che comprendono:

o   Studi farmacodinamici: esperimenti in vitro ed in vivo per comprendere gli effetti del farmaco sul paziente e, in particolare, sulla zona dell'infezione a cui è diretto il farmaco;

o   Studi farmacocinetici in vivo: studi per comprendere cosa succede al farmaco quando si trova nel paziente; 

o   Studi tossicologici in vivo: sono studi per garantire che il farmaco utilizzato abbia  livelli di sicurezza elevati  per il paziente

WP3 Produzione del prodotto collirio di PHMB: Saranno prodotti lotti di PHMB da utilizzare essenzialmente negli studi clinici, accompagnati da dati sulla stabilità che rispondano alle linee guida emanate dallaConferenza internazionale per l'armonizzazione dei requisiti tecnici per la registrazione dei farmaci ad uso umano (ICH). 

WP4 Studi clinici di Fase I/Fase III:  Questi studi servono a determinare i dati su farmacocinetica, farmacodinamica/efficacia e sicurezza per il prodotto oftalmico contenente PHMB. Sarà identificato il prodotto più sicuro ed efficace per il trattamento di pazienti con cheratite da Acanthamoeba e definito il regime di trattamento ottimale per il paziente:

o   Innanzitutto si effettuerà uno studio clinico retrospettivo dei trattamenti utilizzati in passato per curare  i pazienti con cheratite da Acanthamoeba ed  identificare la migliore gestione terapeutica clinica di questa rara patologia oculare;

o   In secondo luogo, utilizzando volontari sani saranno svolti test sulle formulazioni selezionate  contenenti  PHMB;

o   Infine gli studi clinici sperimenteranno l'efficacia dei nuovi trattamenti su pazienti in diversi ospedali europei. Noi riteniamo di dimostrare che il prodotto contenete PHMB rappresenta una terapia efficace e sicura nel trattamento della cheratite da Acanthamoeba.

WP5– Affari regolatori: I dati di tutti gli  esperimenti non clinici, produzione e gli studi clinici verranno raccolti in un dossier che risponda ai requisiti richiesti dall'Agenzia europea per i medicinali. In particolare, i risultati di WP1-4 verranno utilizzati per completare la documentazione normativa necessaria a richiedere l'autorizzazione alla commercializzazione del collirio di PHMB per il trattamento di pazienti con cheratite da Acanthamoeba.

 I risultati principali saranno:

1)            prove sperimentali scientifiche di qualità, sicurezza ed efficacia del prodotto oftalmico contenente PHMB come trattamento terapeutico per la cheratite da Acanthamoeba;

2)            le prove necessarie per ottenere l'autorizzazione alla commercializzazione dall'Agenzia europea per i medicinali che permetta di distribuire e vendere il prodotto;

3)            le raccomandazioni per migliorare trattamento e gestione della cheratite da Acanthamoeba provenienti da parte dei medici sulla base di prove di efficacia e sicurezza. 

Nel realizzare  un trattamento efficace per una rara infezione oculare il progetto ODAK contribuirà all'obiettivo del Consorzio di ricerca internazionale sulle malattie rare (IRDiRC) di sviluppare 200 nuove terapie rare entro il 2020.

Il progetto sarà condotto con la collaborazione di organizzazioni europee supportate  da esperti clinici rinomati in campo internazionale per la loro  specifica conoscenza di questa rara infezione oculare. I partner del progetto sono: Società Industria Farmaceutica Italiana- S.p.A.  [Italia]; Università di Rouen [Francia]; Research Toxicology Centre S.p.A.[Italia]; Moorfields Eye Hospital [Regno Unito]; PSR Group B.V. [Paesi Bassi]; Ceratium Limited [Regno Unito].